Le multe saranno notificate tramite mail, ma solo a chi possiede una PEC

Il nuovo decreto, già pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, dispone l’ingresso delle multe notificate via mail ai possessori di PEC: si risparmieranno i costi di notifica ma sarà più difficile contestare le sanzioni.

Questa novità coinvolge tutti gli automobilisti possessori di una Posta elettronica certificata (PEC), modificando il tradizionale iter di notifica delle multe dovute alle violazioni del Codice della Strada. Le multe, infatti, saranno inviate direttamente tramite mail. Nulla cambia invece per i possessori di mail normali, i quali continueranno a ricevere le notifiche attraverso la posta cartacea tradizionale.

I vantaggi

La notifica via mail potrà di certo contribuire a snellire le procedure, velocizzandole notevolmente. Altro pro è rappresentato dall’eliminazione delle spese e degli oneri di notifica, generalmente sostenute dal destinatario della notifica stessa.

Gli svantaggi

I contro riguardano soprattutto i ‘furbetti’ che, in molti casi, contestavano le multe sostenendo ad esempio di non averle mai ricevute. L’invio sulla PEC equivale infatti ad una notifica effettiva dal momento stesso della ricezione della mail, indipendentemente dall’averla aperta o meno.

Cosa succede se si finge di non possedere una PEC?

Nel momento in cui gli organi di Polizia dovessero contestare una violazione del Codice della Strada, gli stessi saranno obbligati a chiedere all’automobilista la sua PEC. Mentire a questa domanda potrebbe essere seriamente controproducente, poiché gli organi accertatori potrebbero provvedere successivamente ad effettuare una ricerca negli appositi registri pubblici, dai quali scoprirebbero facilmente la verità, aumentando la sanzione.

Cosa è contenuto nella notifica via PEC

Tutto ciò che è generalmente contenuto in una contestazione tradizionale: i nomi degli agenti, il loro posto di Polizia e tutti i dati relativi alla sanzione, compreso ovviamente l’importo.

Vuoi delle informazioni?
Contattaci!
  • Home
  • News
  • Le multe saranno notificate tramite mail, ma solo a chi possiede una PEC
Ti potrebbero interessare anche…
  • Seggiolini auto, da luglio tutti quelli per bimbi fino a 4 anni dovranno essere dotati di un dispositivo anti-abbandono

    28 Settembre 2018
  • Patente progressiva, un nuovo modello per contrastare gli incidenti tra i giovani

    21 Settembre 2018
  • Parcheggio selvaggio davanti alle scuole, multe da €41 a €169 per i genitori che parcheggiano in doppia fila

    14 Settembre 2018
  • Certificazione Professionale KB, parte a Roma e Provincia la fase di sperimentazione del nuovo listato con quiz informatizzato

    7 Settembre 2018
  • Buone Vacanze da nostro staff!

    10 Agosto 2018
  • Viaggi in auto, i 5 consigli di Marie Kondo per caricare bene il bagagliaio prima di partire

    3 Agosto 2018
  • Come verificare online e gratuitamente saldo punti della patente, stato dell’assicurazione e della classe ambientale di un veicolo

    27 Luglio 2018
  • Controlli della Polizia Stradale, solo una scocciatura? Ecco come contribuiscono a salvare le vite – VIDEO

    20 Luglio 2018
  • Ti hanno tamponato? Ecco le giuste mosse per farti risarcire ed evitare sorprese

    13 Luglio 2018

    Hai già rinnovato la tua patente?

    Evita le sanzioni, chiamaci o vieni a trovarci in sede per rinnovarla in tempi rapidi! Oppure prenotala online e risparmia il 15% sul costo del servizio!

    Chi Siamo

    Nelle nostre 2 sedi svolgiamo da anni corsi per il conseguimento di tutte le categorie di patenti! Nelle autoscuole Tonialini puoi inoltre gestire qualsiasi pratica relativa alla tua auto: potrai ad esempio rinnovare la patente, fare un cambio di residenza, prendere la patente internazionale o, nel caso della patente straniera, convertirla per renderla italiana!

    Siamo su facebook

    Copyright © 2015 Autoscuole Tonialini - Via Costantino Beschi 4 00125 Acilia (Roma) - Partita Iva 01621941002